menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fase 2, arrivano i chiarimenti e le Faq del Governo sui congiunti da poter incontrare

Il Governo ha pubblicato i chiarimenti riguardanti il decreto che entrerà in vigore dal 4 maggio, in particolare sulle persone alle quali si potra fare visita

Il Governo ha pubblicato gli attesi chiarimenti e le Faq riguardanti il tema delle visite ai congiunti che saranno consentite, sempre rispettando i criteri di non assembramento e distanziamento sociale, a partire dal 4 maggio per la fase 2 dell'emergenza Coronavirus.

Sono infatti stati stabiliti tutti i casi rientranti fra gli affetti e parenti che potranno giustificare un nostro spostamento, in aggiunta a quelli già fino ad ora presenti ovvero acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, lavoro e motivi di salute. Si potrà dunque fare visita a:

  • i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge).

Per questo genere di visite, come d'altronde per qualsiasi altro contatto sociale che non possa garantire almeno il metro di distanza, è obbligatorio e consigliato indossare la mascherina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento