rotate-mobile
Attualità

Ex scuola media Muzii, firmato l'accordo per la riqualificazione

È stata firmata questa mattina la convenzione fra l'amministrazione comunale, il conservatorio Luisa D'Annunzio e l'Università. La struttura infatti sarà integrata con il conservatorio

L'ex scuola media Muzii diventerà parte integrante del conservatorio di Pescara. Firmata e presentata questa mattina la convenzione per la riqualificazione della struttura di via Saffi, in pieno centro. Grazie infatti all'accordo fra l'amministrazione comunale e l'agenzia del demanio, lo stabile è tornato di proprietà del Comune che ha firmato l'accordo con il conservatorio e l'università per il progetto di recupero.

Alla presentazione erano presenti il sindaco Marco Alessandrini, il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Antonio Blasioli, l’assessore Paola Marchegiani che aveva seguito il progetto, Enzo Fimiani Presidente del Conservatorio, il direttore dell’istituzione Alfonso Patriarca, Mariarosaria Sirano direttore amministrativo, Massimo Magri quale referente progetto e la professoressa Cristina Forlani referente per l’Università che ha realizzato il progetto di riqualificazione.

Soddisfatto il sindaco Alessandrini:

“La firma di oggi nasce per migliorare la struttura del conservatorio che ha bisogno di spazi maggiori e riqualificati  e l’occasione per un sodalizio virtuoso è offerta da un bando interministeriale per accedere a finanziamenti che il Comune ha ritenuto utile riversare sul recupero di una struttura che sembra fatta apposta per essere appendice virtuosa del Conservatorio. L’ex scuola Muzii oggi luogo di degrado, tornerà all’uso della cittadinanza attraverso un’istituzione così prestigiosa. Riqualifichiamo e consentiamo non solo una crescita del Conservatorio, ma decoro ai luoghi in un posto bellissimo per la città. C’è l’idea di fare un corridoio di accesso verso la strada parco, ma anche spazio culturale, volano importante per l’economia della conoscenza su cui abbiamo da sempre puntato”

L'assessore e vicesindaco Blasioli è entrato nei dettagli tecnici e burocratici spiegando che ieri è stato approvato dalla giunta il progetto per la riqualificazione:

Dalla delibera di ieri, con cui è stata approvata la bozza di accordo di programma, decorrerà un termine di 30 giorni in cui dovrà essere approvato il progetto e sottoposto a Vas e poi ci sarà la ratifica in Consiglio Comunale, per arrivare in tempo alla scadenza del bando il 9 febbraio. E’ una sfida al futuro perché abbiamo già fatto un investimento importante in quanto riteniamo che il Conservatorio sia l’eccellenza della città e perché ci convince l’idea della strada parco come luogo di incontro tra le persone e tra le persone e la musica. Provate ad immaginare la pista ciclabile che stiamo riqualificando in questi giorni che arriva ad uno spazio oggi insicuro e domani luogo di uno nuovo auditorium della musica più largo e spazioso di quello di oggi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex scuola media Muzii, firmato l'accordo per la riqualificazione

IlPescara è in caricamento