menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'ex Ferrhotel diventa la Casa dello Studente: al via il progetto esecutivo

L'ex assessore regionale Sclocco ha annunciato la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale per il prossimo 29 marzo del progetto riguardante la riqualificazione della struttura

Il progetto di realizzazione della seconda residenza universitaria di Pescara all'interno dell'ex Ferrhotel diventa realtà. Lo ha fatto sapere l'ex assessore regionale Marinella Sclocco, annunciando la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale per il 29 marzo del bando al quale hanno partecipato l'Università D'Annunzio, la Regione ed il Comune di Pescara in sinergia.

EX FERRHOTEL, AL VIA L'ITER PER LA RESIDENZA UNIVERSITARIA

Il progetto prevede 700 posti letto, spazi comuni, bar, palestra, sale di lettura, sale giochi e relax:

Al precedente bando aveva partecipato solo l’Università G. D’Annunzio di Chieti-Pescara, vincendo i fondi per la Residenza Universitaria di via Benedetto Croce a Pescara. Solo successivamente, nell’ambito di un convegno organizzato dall’ADSU-Chieti nel dicembre 2015 all'università di Chieti, la Regione invitò tutti i presidenti e i direttori delle ADSU affinché tutti potessero conoscere le procedure e partecipare. Non è un caso perciò – ha aggiunto la Sclocco – se la Regione Abruzzo è l'unica che ha visto riconosciuti tutti i progetti presentati anche dalle ADSU di Teramo e L’Aquila. È grazie al lavoro svolto durante il mio mandato se tutte le aziende per il diritto allo studio hanno preso o prenderanno finanziamenti e in tutta la regione avremo lavoro e posti letto per gli studenti

Il Comune di Pescara ha ceduto la struttura e investito 80mila euro, mentre la Regione tramite Adsu, ha curato tutta la procedura con specifici accordi di programma per la partecipazione a questo bando nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento