rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità Penne

A Penne bar e ristoranti non pagheranno la Tosap fino a ottobre e avranno il raddoppio degli spazi

La giunta comunale ha infatti deciso, su proposta dell'assessore al Commercio, Giuseppina Tulli, di esonerare dal pagamento della Tosap le attività di ristorazione, bar, paninoteche, pub e gelaterie nel periodo compreso tra l'1 maggio e il 31 ottobre 2020

A Penne bar, ristoranti, paninoteche e gelaterie non pagheranno la Tosap fino a ottobre.
La giunta comunale ha infatti deciso, su proposta dell'assessore al Commercio, Giuseppina Tulli, di esonerare dal pagamento della Tosap (tassaper l'occupazione di spazi e aree pubbliche) le attività di ristorazione, bar, paninoteche, pub e gelaterie nel periodo compreso tra l'1 maggio e il 31 ottobre.

Inoltre, allo scopo di rilanciare le attività commerciali del settore, obbligati a rispettare i protocolli di sicurezza, l’amministrazione comunale ha concesso la possibilità di raddoppiare gli spazi a disposizione. Nelle ore serali saranno autorizzate isole pedonali nel centro storico per allestire i tavolini lungo corso Alessandrini e piazza Luca da Penne. Il provvedimento si applica anche alle imprese artigiane operanti nel settore alimentare e alle attività di vendita autorizzate a effettuare il consumo sul posto. Nella stessa delibera è stato previsto un intervento per semplificare le richieste amministrative (autorizzazioni rilasciate in tre giorni).
Nei prossimi giorni, infine, saranno installati i nuovi arredi per l’area di piazza Luca da Penne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Penne bar e ristoranti non pagheranno la Tosap fino a ottobre e avranno il raddoppio degli spazi

IlPescara è in caricamento