Arriva a Pescara il primo gioco all'aperto che utilizza la realtà aumentata

Si chiama "Escape City" ed è altamente tecnologico. I partecipanti, a caccia di indizi, sono guidati da un avatar per le vie della città. A portare questa novità assoluta a Pescara ci ha pensato Ivan Cipolloni

Un tempo, non molto lontano, ci si riuniva in casa tra amici e per divertirsi bastava un gioco da tavola come il "Monopoli" o "Risiko". Oggi c'è chi preferisce una consolle, il joystick e la lista infinita di videogames. Prevale dunque la voglia di stare insieme, ma con un occhio puntato alla modernità. Manca però un elemento che ultimamente è andato perduto e che dei geniali ricercatori informatici hanno aggiunto, trasformando la monotonia degli appassionati di giochi d'azione in qualcosa di più attivo e coinvolgente.

Nasce così "Escape City", una rivisitazione del più classico "Escape Room" dove lo scenario non è più virtuale, ma reale. Un gioco di società da vivere all'aria aperta, tra le vie della propria città o in altri luoghi scelti e programmati a seconda delle esigenze. Squadre di investigatori, muniti di uno speciale equipaggiamento, devono portare a termine una missione segreta denominata "Operazione Mindfall" e salvare la città da un virus che potrebbe infettare tutti gli abitanti, trovando l'antidoto nascosto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Escape City-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento