menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Federico Proterra

Federico Proterra

Esame di stato 2021, Proterra: "Garantire la dignità della maturità"

Il giovane alunno del liceo scientifico "Galileo Galilei" di Pescara, da poco confermato rappresentante degli studenti, ha postato una sua riflessione su Facebook che riportiamo integralmente qui di seguito

Relativamente all'esame di maturità 2021 Federico Proterra, giovane alunno del liceo scientifico "Galileo Galilei" di Pescara, da poco confermato rappresentante degli studenti, ha postato una sua riflessione su Facebook che riportiamo integralmente qui di seguito:

"Da studente, ancor prima che da vicepresidente della consulta provinciale degli studenti di Pescara, sono rammaricato che alla data di oggi i maturandi non hanno alcuna certezza sull’esame di stato. In Francia, notizia abbastanza remota, la maturità 2021 è stata annullata come per lo scorso anno scolastico. Nel nostro Paese i maturandi devono poter svolgere l’esame per portare a compimento tutti i sacrifici fatti durante il quinquennio, ma ad oggi si è a conoscenza solo del quando.

La prima prova si svolgerà il 16 giugno, la seconda il giorno seguente, ma a tutti è ignoto il modus operandi dell’esame. Si parla, ovviamente, di ritornare alla didattica in presenza, ma è mia opinione che il dibattito si debba concentrare, già da ora, anche sullo svolgimento dell’esame. Ritornare nelle aule delle nostre scuole è importante ma è, invece, fondamentale garantire la dignità della maturità. Va tutelata la maturità poiché è quel limen che, dal punto di vista dell’istruzione, separa il mondo dell’adolescenza da quello degli adulti.

Solo con un esame gli studenti possono realmente chiedersi "cosa voglio fare da grande?", perché al di là delle conoscenze si esaminano i propri caratteri e ambizioni. Per questo io spero che nei tavoli in cui verranno prese le decisioni sull’esame siedano i rappresentanti delle consulte di tutta Italia per dar voce alle vere necessità degli studenti. Mi auguro che la ministra Azzolina si confronti liberamente con noi studenti per il bene di tutti noi giovani italiani".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento