Anche un equipaggio della guardia costiera di Pescara impegnato nella missione "Jo Indalo 2020" in Spagna

L'equipaggio pescarese ha fatto parte nelle scorse settimane degli uomini impegnati nel pattugliamento delle frontiere marittime europee

Anche un equipaggio di volo della base aeromobili della guardia costiera di Pescara è stato impegnato nelle scorse settimane nell'ambito dell'operazione "Jo Indalo 2020" prendendo servizio nella base aeronavale di Rota, in Spagna. L'operazione riguarda il controllo e sorveglianza delle frontiere marittime europee, nella rotta del mediterraneo occidentale.

I quattro militari impiegati hanno portato a termine ben otto missioni operative, effettuando venti ore di volo con
l’elicottero Aw139cp in dotazione. Si tratta di un ampio tratto di mare, pattugliato in collaborazione con la guardia civil spagnola. Hanno fatto parte dell'equipaggio il Capitano di fregata Roberto D'Arrigo Comandante della Base Aeromobili, l’equipaggio
composto dal tenente di vascello Ilaria Zamarian, dal 1° Maresciallo Gilberto Mastronuzzi, dal 1° Maresciallo Raffaele Dell'Orco e dal sottocapo 2^ cl Giovanni Tomasicchio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Diego Armando Maradona e l'Abruzzo, ecco la foto con lo chef Quintino Marcella

  • Oddo dopo l'esonero dal Pescara cita Pirandello

Torna su
IlPescara è in caricamento