menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza mareggiate, i balneatori chiedono subito interventi alla Regione

Con l'ondata di maltempo che sta colpendo in queste ore anche le coste abruzzesi, si registrano danni notevoli agli stabilimenti ed agli arenili. Il Sib: "Subito i lavori programmati dalla Regione"

Avviare subito i lavori programmati dalla Regione per la difesa della costa. È la richiesta che arriva dai balneatori Sib/Confcommercio che, con il presidente Padovano, sottolineano come il maltempo che ha colpito anche la costa abruzzese abbia causato danni ingenti non solo agli stabilimenti ma anche ad alcune opere pubbliche.

Gli interventi, secondo Padovano, devono partire subito per evitare che altri fenomeni naturali violenti come quello in atto possano ulteriormente aggravare la situazione:

"In alcuni tratti siamo riusciti ad evitare il peggio grazie a scogliere radenti poste a protezione delle strutture a seguito delle mareggiate di novembre ma in altri punti scoperti l’impeto del mare è arrivato addirittura a ridosso delle strade e delle civili abitazioni. Malgrado la volontà dei balneari di compartecipare alla realizzazione di tali opere le nostre parole sono state inascoltate malgrado i tanti incontri fatti per convincere le varie Istituzioni, a partire dai Comitati VIA, della necessità di tali interventi perdendo mesi e mesi a parlare anziché attuare quei lavori che oggi avrebbero potuto fronteggiare la forza del mare."

Padovano inoltre chiede che il materiale sabbioso stoccato nella vasca di colmata del porto di Pescara venga utlizzato per il ripascimento sommerso, fondamentale per alzare i fondali e rendere meno dannose le mareggiate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento