Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Attualità

L'eliporto dell'ospedale potrebbe tornare operativo da fine maggio

A farlo sapere è Armando Foschi, presidente della commissione Sicurezza e Mobilità

L'eliporto dell'ospedale di Pescara per il soccorso aereo dei pazienti traumatizzati potrebbe tornare a essere operativo per la fine del mese di maggio.
È quanto annuncia Armando Foschi, presidente della commissione Sicurezza e Mobilità, al termine della seduta alla quale ha partecipato l'ingegnere Giuliano Rossi.

Lo scopo era quello di tracciare un quadro della situazione strutturale del parcheggio con elisuperficie dell'ospedale.

«È quanto previsto dal cronoprogramma dei lavori che la Asl dovrà realizzare per ripristinare e adeguare la piazzola e consentire l’atterraggio dei mezzi di peso superiore alle 3,5 tonnellate», spiega Foschi, «se la Asl riuscirà a rispettare il termine dei lavori, previsto per fine aprile 2021, l’Enac avrà infatti necessità di almeno un mese di tempo per riorganizzare la gara per individuare il nuovo gestore del servizio. Contemporaneamente l’amministrazione comunale invece effettuerà le procedure per i lavori di ripristino e manutenzione straordinaria da realizzare nel sottostante parcheggio, tornato al Comune per sentenza del Consiglio di Stato del giugno 2019. Ovviamente terremo accesi i riflettori sui due cantieri al fine di restituire al più presto alla città una struttura fondamentale». 

Secondo le previsioni della Asl, si stima che la messa in uso dell’elisuperficie a servizio dell’ospedale possa avvenire entro la fine di aprile, anche se una volta chiuse le procedure entrerà in gioco l’Enac per la nuova gara necessaria per affidare la gestione dell’elisuperficie, dunque è più prudente pensare che la struttura tornerà definitivamente in gioco per fine maggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'eliporto dell'ospedale potrebbe tornare operativo da fine maggio

IlPescara è in caricamento