rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Nel weekend c'è Ecomob: il mondo della mobilità sostenibile conquista "il cuore" della città

Dal 6 all'8 maggio per la prima volta il centro sarà il palcoscenico della più grande manifestazione di settore del centro-sud: da piazza Salotto alla Nave di Cascella tra bici e auto elettriche, incontri, approfondimenti e la passeggiata educativa Bimbinbici

Tutto pronto per Ecomob, il primo grande evento del centro sud dedicati alla cultura sostenibile che venerdì 6 maggio apre i battenti e che proseguirà fino all'8 maggio invadendo, letteralmente, la città: 45 gli espositori presenti tra bici muscolari ed elettriche con anche le cargo bike, i monopattini, le auto elettriche e gli e-scooter da testare nell'area dedicata. Possibilità che per le bici raddoppia grazie alla pista ciclabile. Per la prima volta, infatti, la grande manifestazione organizzata e promossa da Ecolife, sposta il suo villaggio nel cuore di Pescara, tra piazza della Rinascita e la spiaggia libera antistante la Nave di Cascella.

Tra le collaborazioni c'è anche quella con la Fiab (Federazione italiana ambiente e bicicletta) che terrà, tra le tante attività, anche un corso di educazione stradale, punzonerà le bici e organizzerà, fa sapere il presidente della sezione pescarese Filippo Catania, la pedalata Bimbinbici, manifestazione nazionale che ha come obiettivo proprio quello di promuovere la mobilità sostenibile e il diffondersi dell'uso della bicicletta tra i giovani e i giovanissimi. La Fiab è fra i partner tecnici con, fra gli altri, Legambiente, che è presente alla manifestazione con uno spazio dedicato alla mobilità sostenibile, all’energia e all’educazione ambientale, come spiega Donatella Pavone. Non mancheranno mini lezioni di mountain bike ed esibizioni su pump-track con la collaborazione di istruttori federali. Non mancheranno le occasioni di incontro per scoprire le migliori esperienze cicloturistiche in Italia ed Europa. All’insegna poi di temi centrali come rispetto dell'ambiente e transizione ecologica, sono in programma laboratori di riciclo creativo e seminari dedicati al corretto smaltimento dei rifiuti.

“Puntiamo molto sull’interazione fra visitatori ed espositori – commentano Mimmo Giallorenzo e Gianluca Giallorenzo di Ecolife -. Oltre la fiera, oltre la semplice esposizione: un contenitore di cultura eco-sostenibile con lo scopo di educare, sensibilizzare e promuovere soluzioni. Il tutto grazie anche all'amministrazione comunale che sostiene l’evento nella realizzazione di un vero e proprio villaggio dedicato alla cultura sostenibile”. “Pensiamo che si debba puntare alla qualità della vita e alla sostenibilità ambientale. Puntiamo ad una città sostenibile, lo facciamo anche grazie a questa manifestazione che arriva nel cuore della città – aggiunge il sindaco Carlo Masci -. Come amministrazione stiamo portando avanti attività e realizzando infrastrutture in questa ottica. Le classifiche di settore ci vedono scalare continuamente le posizioni, stiamo andando nella direzione giusta”.“Ecomob – aggiunge l'assessore comunale alla mobilità Luigi Albore Mascia - è una grande vetrina, che quest'anno fa un salto coraggioso arrivando nel cuore della città. Un evento in linea con i risultati che ci comunica l'osservatorio nazionale del ministero delle Infrastrutture, che piazza la città all'ottavo posto in Italia per mobility sharing. Avremo un nostro stand per illustrare i progetti in corso. Si ricrea questa collaborazione con Ecomob, un progetto ambizioso con grandi risultati. Sul fronte mobilità, annunciamo che è in arrivo lo sharing delle bici a pedalata assistita, il che ci permette di avviare anche la progettazione di percorsi ciclabili nelle zone collinari della città”.

Una quinta edizione che ha tutti i numeri per far ancora meglio di quanto fatto negli anni scorsi al Porto Turistico. Fino ad oggi la manifestazione ha coinvolto oltre 35mila visitatori unici, ospitato più di 200 espositori e promosso 18 workshop legati all’ecomobilità, all’ambiente, al turismo attivo e al cicloturismo. Responsabile Ecolife per la logistica e la sicurezza è l'architetto Sonia Mazzocchetti. L'evento è patrocinato dal ministero per la della transizione ecologica, il Comune di Pescara, la Regione Abruzzo, la caamera di commercio, industria e artigianato di Chieti-Pescara, l'Anci Abruzzo, Confindustria Chieti-Pescara, Elettricità futura-Imprese elettriche italiane, Cna Abruzzo, Confimi industria, Confcommercio Pescara, Federalberghi, Balnearia servizi. Partner tecnici sono Legambiente, Fiab, Motus, Vaielettrico, Federazione ciclistica italiana con il relativo comitato regionale Abruzzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel weekend c'è Ecomob: il mondo della mobilità sostenibile conquista "il cuore" della città

IlPescara è in caricamento