rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Attualità

Dragaggio porto di Pescara, l'Autorità di sistema: "La Regione ha a disposizione 400 mila euro"

L'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale sollecita la Regione Abruzzo ad avviare gli interventi di dragaggio del porto di Pescara, con i 400 mila euro stanziati a luglio 2018

Avviare immediatamente gli interventi di dragaggio del porto di Pescara, considerando che a luglio 2018 la Regione ha ricevuto 400 mila euro per gli interventi di messa in sicurezza dei fondali. L'Autorità di sistema portuale del mare Adriatico si dice preoccupata per la situazione dello scalo portuale cittadino, dopo l'episodio dell'ennesima imbarcazione rimasta incagliata la notte fra domenica e lunedì.

FONDALI BASSI, L'ALLARME DELLA MARINERIA

L'Autorità di sistema, competente sul porto di Pescara dal 1 gennaio 2017, ha stanziato la somma nel luglio scorso da utilizzare per interventi di dragaggio straordinario urgenti.

"Dopo il nuovo episodio di insabbiamento di imbarcazioni nel porto nella notte fra domenica e lunedì scorsi e la richiesta di un intervento urgente da parte del comandante della Capitaneria di porto di Pescara, Donato De Carolis, l’Autorità di sistema portuale ha sollecitato la Regione Abruzzo riguardo l’intervento urgente di dragaggio del porto, il completamento e la realizzazione delle sponde di prolungamento del fiume Pescara richiedendo gli eventuali studi già realizzati dalla Regione, indispensabili per qualsiasi tipo di intervento futuro da parte dell’Autorità di sistema portuale"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dragaggio porto di Pescara, l'Autorità di sistema: "La Regione ha a disposizione 400 mila euro"

IlPescara è in caricamento