Martedì, 21 Settembre 2021
Attualità

Stroncata dal cancro a inizio giugno, il suo ultimo desiderio: donare 8 tv al reparto di Oncologia per gli altri pazienti

La donna aveva 50 anni ed era un'operatrice socio sanitaria, la donazione dei televisori è per consentire a degenti di avere momenti di distrazione

Donare al reparto di Oncologia dell'ospedale "Santo Spirito" di Pescara dei televisori in modo che i degenti possano avere momenti di distrazione che li distolgano dal pensiero della grave malattia che li affligge.
Questo l'ultimo desiderio, come riferisce l'Adnkronos, di una donna di 50 anni, un'operatrice socio sanitaria, deceduta a causa del cancro all'inizio dello scorso mese di giugno.

Era stata ricoverata per circa un mese nel reparto ospedaliero pescarese.

Ora che lei, Belinda Paolucci, di Ortona non c'è più, la famiglia ha regalato 7 televisori da 40 e uno da 55 pollici al reparto. E così «il sogno di Belinda», di «rendere più sopportabili le interminabili ore di sofferenza degli pazienti con tumori», si è avverato.
«Lei», dice la sorella Alessia, «non ce l'ha fatta a far diventare realtà quel suo sogno. Nello scorso mese di agosto ho promosso una raccolta fondi in una serata di intrattenimento musicale organizzata in preziosa collaborazione con le associazioni "Amici per la vita" onlus e "Zooart" di Ortona. Da qui è scaturita una immensa generosità e sono bastate poche settimane per raggranellare le somme necessarie».

Lo scorso 6 settembre otto televisori sono stati consegnati a Oncologia a Pescara, per la degenza, il day hospital e la sala d'attesa. «Mi auguro», conclude la sorella Alessia, «che la solitudine di chi purtroppo soffre possa essere alleviata dalla compagnia di queste tv che, insieme alle cure premurose e affettuose profuse in quel reparto, debbono poter essere d'aiuto e sollievo». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncata dal cancro a inizio giugno, il suo ultimo desiderio: donare 8 tv al reparto di Oncologia per gli altri pazienti

IlPescara è in caricamento