Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Il reparto volo della polizia dona mascherine e guanti a don Orione e Agbe [FOTO]

A ricevere mascherine e guanti sono stati gli operatori sanitari e ai bambini e ragazzi dell'istituto Don Orione e dell'Agbe (associazione genitori bambini emopatici)

Sono stati consegnati questa mattina, venerdì 10 luglio, i dispositivi di protezione individuale (Dpi) donati dagli uomini e le donne dell'XI° reparto volo della polizia di Stato di Pescara.
A ricevere mascherine e guanti sono stati gli operatori sanitari e ai bambini e ragazzi dell'istituto Don Orione e dell'Agbe (associazione genitori bambini emopatici).

A volere fortemente l’iniziativa è stato il comandante del reparto volo Ettore Rossi perché persiste la necessità di reperire grosse quantità di dispositivi di protezione, usati continuamente dalle persone affette da deficit psicomotori e indispensabili per evitare contagi.

Per questa ragione, come spiegano dalla Questura, sono state contattate alcune aziende presenti sul territorio che hanno aderito all'iniziativa acquistando i dispositivi di protezione, comprati anche dai poliziotti dell’XI° Reparto Volo. Nel corso della cerimonia di consegna, sono stati distribuiti anche tantissimi giocattoli, sempre particolarmente graditi ai bambini delle due associazioni. Tramite questa iniziativa, l’XI° reparto volo della polizia di Stato ha voluto celebrare il rapporto di solidarietà e sostegno che oramai, da diversi anni, lo lega all’istituto Don Orione e all’Associazione Agbe.

Queste le aziende che hanno fornito il loro contributo:

  • Ca.Gi. Abiti da lavoro di Manoppello Scalo;
  • Dalsport 74 di Rossana De Angelis di Turrivalignani;
  • Lisciani Giocattoli di Teramo;
  • Ernesto Agostinelli Ristorazione di Torrevecchia Teatina;
  • Gruppo Frentauto Spa sede di Pescara;
  • Panificio II Casereccio di Sacchetti Nicoletta di Torrevecchia Teatina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il reparto volo della polizia dona mascherine e guanti a don Orione e Agbe [FOTO]

IlPescara è in caricamento