Don Francesco Santuccione di San Cetteo nominato Monsignore

A leggere la "bolla" della Santa Sede, come riferisce laPorzione.it è stato l'arcivesvoco di Pescara-Penne, Tommaso Valentinetti

Don Francesco Santuccione, parroco della cattedrale di San Cetteo a Pescara, ha ritirato questa mattina, martedì 18 giugno, la nomina di Papa Francesco a “Cappellano di Sua Santità”. 
A leggere la "bolla" della Santa Sede, come fa sapere laPorzione.it è stato l'arcivesvoco di Pescara-Penne, Tommaso Valentinetti.

La lettura della "bolla" c'è stata a conclusione del ritiro del clero che i sacerdoti della diocesi hanno svolto nella parrocchia di San Gabriele dell’Addolorata in Ortona.

Con queste parole don Francesco, 68 anni già parroco di San Luigi, ha ritirato la nomina: 

«Più servitore che monsignore. Chiedo a tutti di continuare ad accompagnarmi con la preghiera questo titolo onorifico nulla aggiungerà al mio ministero, ma esige ancora di più conversione all’intimità con il Signore e al servizio ai fratelli».

Potrebbe interessarti

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

  • Celiachia: quali test fare per scoprire intolleranze o allergie

I più letti della settimana

  • Uomo morto dopo un'aggressione in strada a Pescara [FOTO]

  • Forte grandinata a Pescara, numerosi danni e feriti: rotti anche i vetri del Comune [FOTO-VIDEO]

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Bombardamento di grandine a Pescara, quasi 20 feriti in ospedale [FOTO-VIDEO]

  • Danni da grandine e maltempo, ecco come presentare la documentazione per il risarcimento

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento