rotate-mobile
Attualità

Masci firma l'ordinanza per il divieto di sparare fuochi d'artificio e botti di capodanno fino al 7 gennaio

L'ordinanza prevede il divieto di scoppio di petardi e fuochi d'artificio in aree pubbliche, strade e in luoghi privati che si affaccianjo su aree pubbliche

Il sindaco di Pescara Masci ha firmato l'ordinanza relativa al divieto di sparare petardi e fuochi d'artificio in città, valida fino al 7 gennaio. L'ordinanza come sempre prevede il divieto assoluto di utilizzare i fuochi nelle aree pubbliche e lungo le strade, oltre al divieto di utilizzo nelle aree private che si affacciano o che comunque potrebbero raggiungere luoghi pubblici.

Vietato anche l'uso dei prodotti che non sono venduti liberamente e per i quali occorre un'autorizzazione. Nell'ordinanza infine si raccomanda a tutti i genitori di sorvegliare i minori che utilizzano fuochi d'artificio, mentre per quanto riguarda i trasgressori le multe previste vanno dai 25 ai 500 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Masci firma l'ordinanza per il divieto di sparare fuochi d'artificio e botti di capodanno fino al 7 gennaio

IlPescara è in caricamento