rotate-mobile
Attualità Spoltore

Disabili e vita indipendente, pubblicato il bando Ecad dall'amministrazione di Spoltore: l'avviso è rivolto ai cittadini di 12 comuni

Dai percorsi individuali, alle abitazioni domotizzate fino allo sviluppo di competenze digitali per consentire lo smarworking, queste le tre linee di intervento che saranno finanziate grazie ai fondi pnrr: ecco chi e come può presentare domanda

Il Comune di Spoltore, in qualità di capofila dell'Ambito distrettuale sociale n.16, ha pubblicato un avviso pubblico per il finanziamento di percorsi di autonomia rivolti alle persone con disabilità. Possono partecipare i cittadini residenti nei comuni di Brittoli, Cappelle sul Tavo, Catignano, Città Sant’Angelo, Cepagatti, Civitaquana, Elice, Moscufo, Nocciano, Pianella, Rosciano, Spoltore. Con il bando sarà possibile finanziare una progettazione personalizzata secondo le linee di intervento fissate con i fondi del piano nazionale di ripresa e resilienza (pnrr).

“L'obiettivo dell'ambito territoriale - spiega il sindaco Chiara Trulli - è dare ai beneficiari la possibilità di vivere nella società, liberi di scegliere e in autonomia”.

Le tre linee di intervento saranno garantite per ogni beneficiario: si tratta della definizione e attivazione del progetto individuale, della creazione di una situazione abitativa domotizzata in grado di fornire assistenza a distanza e, per quanto riguarda l'aspetto lavorativo, dello sviluppo delle competenze digitali in grado di consentire anche lo smartworking.

“In primo luogo vanno individuati gli obiettivi che si intendono raggiungere e i sostegni che si intendono fornire nel percorso verso l’autonomia abitativa e lavorativa, tramite accompagnamento e raccordo con i servizi territoriali - spiega l'assessore alle politiche sociali Nada Di Giandomenico -. Come secondo aspetto, ai dodici beneficiari viene garantita l’autonomia abitativa attraverso n. 3/4 unità abitative individuate dal soggetto capofila in collaborazione con i Comuni dell'ambito. Ogni unità abitativa può ospitare da tre a quattro beneficiari circa. Ogni abitazione sarà personalizzata e dotata di strumenti e tecnologie di domotica e interazione a distanza, in base alle necessità di ciascun partecipante. Per quanto riguarda l'occupazione vengono attivate le politiche di sostegno per l’accesso delle persone con disabilità al mercato del lavoro, attraverso adeguati dispositivi di assistenza domiciliare e la formazione nel settore delle competenze digitali”, conclude.

L'avviso e la modulistica necessaria sono pubblicati sul sito istituzionale: può essere presentata unicamente attraverso posta elettronica certificata all'indirizzo protocollo@pec.comune.spoltore.pe.it. Non è fissata una data di scadenza e l'avviso resta aperto fino a diversa comunicazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Disabili e vita indipendente, pubblicato il bando Ecad dall'amministrazione di Spoltore: l'avviso è rivolto ai cittadini di 12 comuni

IlPescara è in caricamento