Il nuovo direttore generale della Asl di Pescara Ciamponi si presenta: "Una sfida importante"

Il dg sarà ufficialmente in servizio dal 20 luglio ed oggi ha partecipato alla presentazione ufficiale avvenuta in Regione

Si prenderà del tempo per fare una "diagnosi" al sistema organizzativo della Asl di Pescara, per capirne le peculiarità e le problematiche, per poi stabilire un piano d'azione e strategico in base agli obiettivi assegnati. Così il neo direttore generale della Asl di Pescara Vincenzo Ciamponi si è presentato durante l'incontro che si è tenuto in mattinata alla Regione, dove il presidente Marsilio assieme all'assessore Verì ha ufficialmente presentato i due dg delle Asl di Pescara e Teramo.

Ciamponi sarà ufficialmente alla guida dal 20 luglio, ed ha aggiunto:

E' una sfida importante. Per prima cosa voglio conoscere tutte le problematiche della Asl, l'organizzazione aziendale e avere buoni rapporti con tutte le istituzioni e un rapporto sereno con il personale e con le organizzazioni sindacali.

Attualmente è il direttore amministrativo della Asl di Bergamo Ovest. Marsilio ha ricordato che quella di Ciamponi è la storia di un abruzzese di ritorno, che si è distinto per le sue qualità professionali nelle regioni del nord che sono e restano l'eccellenza sanitaria nazionale.

Ho chiamato anche il presidente della Regione Lombardia Fontana al quale ho chiesto informazioni sul profilo professionale di Ciamponi, e lo ringrazio, per avermi dato la possibilità di averlo nella nostra azienda sanitaria

L'assessore Verì, soddisfatta delle nomine, ha fatto sapere che a breve saranno presentati al ministero gli obiettivi della sanità in Abruzzo grazie ai quattro direttori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento