rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità

Diminuiscono i reati all'interno della stazione di Pescara

La notizia è stata resa nota da Marco Forconi, esponente di Fratelli d'Italia, che lavora proprio nell'atrio della stazione gestendo da anni una libreria: "Bisogna forgiare una strettissima collaborazione con le forze dell'ordine"

Il numero di reati all'interno della stazione centrale di Pescara ha subìto una "drastica diminuzione" negli ultimi 4 anni. Parola di Marco Forconi, che aggiunge che "gli episodi di degrado si contano sulle dita della mano". 

L'impegno dell'esponente di Fratelli d'Italia per garantire la sicurezza nella zona è noto, anche perché Forconi gestisce da anni una libreria proprio dentro l'atrio della stazione. 

Il segreto?

"Forgiare una strettissima collaborazione con le forze dell'ordine e gli esercenti dell'atrio. Non servono atti di eroismo: è sufficiente catalizzare informazioni e instaurare un rapporto fiduciario con quella porzione di senzatetto che non tollera droga, molestie e prostituzione minorile. Questo risultato mi inorgoglisce e matura in me la consapevolezza di poter contribuire, da protagonista, alla sicurezza della città in cui lavoro qualora fossi messo nelle condizioni di ricoprire un ruolo istituzionale". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diminuiscono i reati all'interno della stazione di Pescara

IlPescara è in caricamento