Cuccioli di cane gettati in un fosso (3 su 5 morti), il Movimento Animalista: "Colpevole da punire severamente"

Questo quanto chiede Norma di Pentima, responsabile provinciale di Pescara del Movimento Animalista per coloro che hanno chiuso 5 cuccioli di cane in una busta poi gettata in un fosso a Città Sant'Angelo

«Individuare i colpevoli e punirli severamente».
Questo quanto chiede Norma di Pentima, responsabile provinciale di Pescara del Movimento Animalista per coloro che hanno chiuso 5 cuccioli di cane in una busta poi gettata in un fosso a Città Sant'Angelo.

Purtroppo 3 cuccioli su 5 sono morti mentre gli altri 2 che si sono salvati cercano qualcuno che possa amarli. 

«Una scena raccapricciante e vergognosa quella accaduta a Città Sant'Angelo: una cucciolata di cinque piccoli amici abbandonata vigliaccamente in un sacco, che ha visto la morte di tre di essi», dice la Di Pentima, «chiediamo che venga individuato il colpevole dell'infame gesto e che non abbia sconti con la giustizia. Per atti come questi servono pene più severe: i nostri amici a quattro zampe non sono scarpe da buttare, ma compagni di vita che donano incondizionatamente il loro amore senza nulla chiedere in cambio. Prendersela con dei veri e propri neonati, come in questo caso, deve essere un'aggravante. Troppo spesso, purtroppo, chi compie questi atti riesce a farla franca e a cavarsela con una pacca sulla spalla».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

Torna su
IlPescara è in caricamento