Domenica, 21 Luglio 2024
Attualità Portanuova / Viale Guglielmo Marconi

Cede parte della corona della rotatoria di viale Marconi con via Mazzarino: area transennata e nuova polemica

A immortalare l'immagine è stato il consigliere regionale del Pd Antonio Blasioli raggiunto da IlPescara. L'ennesimo problema sulla strada più discussa della città: il 31 gennaio la decisione del consiglio di Stato

Transennata parte della corona transitabile di una delle rotatorie di viale Marconi dove i semafori cosiddetti “intelligenti” previsti dal progetto per consentire agli autobus di utilizzare la corsia centrale (quella che attraversa la rotatoria), non sono mai stati installati.

Transenna necessaria quindi a segnalare il cedimento di quel pezzo di rotatoria che incrocia con via Mazzarino e l'ennesimo segnale apparso sull'arteria stradale da quando è stata inaugurata la nuova viabilità. Un cedimento che, è ipotizzabile, potrebbe essere stato causato dal continuo passaggio dei mezzi a cominciare da quelli pesanti che dovrebbero non passarci affatto secondo il progetto.

A immortalarlo con una foto pubblicata sul suo profilo social è stato il consigliere regionale Antonio Blasioli (Pd) che rimarca proprio come quelle rotatorie siano state concepite per essere attraversate dai mezzi del trasporto pubblico, ma che così di fatto in alcune di loro non è mai stato.

Raggiunto da IlPescara Blasioli aggiunge: “il progetto è sbagliato e se per far passare gli autobus nelle rotatorie prevedi dei semafori, ma poi alcuni li metti e altri no, hai riconosciuto l'errore”.

Una battaglia politica e non quella che interessa viale Marconi da quando il progetto inizialmente a tre corsie è stato modificato per essere portato a quattro e realizzato. Una viabilità difesa, soprattutto quando la polemica è esplosa, dall'amministrazione, ma sempre contestata non solo dalle opposizioni, ma anche da cittadini e commercianti riunitisi in un vero e proprio comitato che ha presentato un ricorso al consiglio di Stato su cui la decisione è ormai prossima: i giudici si pronunceranno il 31 gennaio.

A finire nella bufera oltre al progetto che per chi si oppone avrebbe solo fatto male al commercio della zona con gli esercenti che sin da subito hanno iniziato a lamentare chiusure e cali di fatturato con la situazione rimasta immutata ha avuto modo di dire la portavoce del comitato Fabiana Tenerelli in occasione della protesta organizzata per la chiusura del mercato della strada parco cui pure ha partecipato, anche le tante manutenzioni già fatte e che si continuano a fare. Manutenzioni su cui il capogruppo comunale del Pd Piero Giampietro da settembre chiede contezza.

Visto che di rotatoria con corsia preferenziale si tratta, va ricordato che anche sull'assenza dei semafori le polemiche sono state tante e a sollevarle non sono stati solo i consiglieri di opposizione (centrosinistra e M5s) e il consigliere regionale Antonio Blasioli, ma anche gli autisti tramite i sindacati tanto che c'è stato un momento in cui era stato anche annunciato lo stato di agitazione. Proprio l'assenza di quei semafori era e resta uno dei motivi della polemica su una via “bocciata” anche dall'Aci.

Il problema segnalato dagli autisti è proprio nell'essere costretti a dover compiere manovre in violazione del codice della strada per percorrere viale Marconi negli incroci dove i semafori non ci sono e sarebbe dunque solo la buona educazione di automobilisti o autisti a decidere la precedenza quando ci si trova affiancati nel percorrere le corsie differenti. Problemi che agli autisti creano anche quelli che di educazione quando sono in macchina sembrano scarseggiare dato che sin da subito si era anche segnalata come grave problematica legata sempre alla necessità di fare manovre non consentite, quella di trovarsi davanti auto ferme nella corsia preferenziale (in direzione sud).

Quella di Blasioli è dunque l'ennesima segnalazione dei problemi di manutenzione, ma anche di critica al progetto complessivo, che viene sollevata su una strada che nonostante sia passato più di un anno dal termine ufficiale dei lavori, resta ad oggi senza collaudo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cede parte della corona della rotatoria di viale Marconi con via Mazzarino: area transennata e nuova polemica
IlPescara è in caricamento