menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuole chiuse a Pescara, parla Masci: "Ecco perché ho deciso di firmare l'ordinanza"

Il sindaco spiega di aver agito così dopo una nota della Asl "in cui, a seguito dell'espansione del contagio negli ultimi giorni nella fascia di età compresa tra 3 e 12 anni, mi si invitava a prendere misure urgenti e straordinarie"

Il sindaco Carlo Masci spiega perché ha deciso di firmare l'ordinanza con cui, da lunedì 8 febbraio, verranno chiuse tutte le scuole (dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado e superiori) con la sospensione delle lezioni in presenza fino al prossimo 16 febbraio.

Masci dice di aver ricevuto una nota da parte della Asl di Pescara "in cui, a seguito dell'espansione del contagio negli ultimi giorni nella fascia di età compresa tra 3 e 12 anni, soprattutto all'interno delle scuole, dovuta alla variante inglese del coronavirus, mi si invitava a prendere misure urgenti e straordinarie per tutelare la salute dei ragazzi".

Per tale ragione, il primo cittadino ha "disposto con ordinanza la sospensione della didattica in presenza per tutte le scuole, pubbliche e private, infanzia, elementari e medie, dall'8 al 16 febbraio, per effettuare una adeguata sanificazione di tutte le strutture. Nel contempo proseguiremo, di concerto con la Asl, ad effettuare lo screening di massa, che interesserà anche gli alunni, gli insegnanti e il personale Ata delle nostre scuole".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento