Mercoledì, 16 Giugno 2021
Attualità

L'Abruzzo resta una regione a basso rischio per il contagio da Covid: sono 1010 i nuovi casi settimanali, indice rt a 0.82

L'istituto superiore di sanità ha diffuso il report settimanale che considera i dati relativi all'andamento della pandemia fino al 2 maggio

L'Abruzzo resta una regione a basso rischio per la diffusione del Covid. È quanto emerge analizzando i dati del consueto report settimanale diffuso dall'Istituto superiore di sanità che analizza l'andamento della pandemia nelle singole regioni e nel nostro Paese.

I dati fanno riferimento alla settimana dal 26 aprile al 2 maggio e comunicati il 5 maggio. L'indice rt puntuale stimato per l'Abruzzo è 0.82. In calo i focolai e i nuovi casi settimanali che si fermano a 1010 nel periodo di riferimento. La probabilità di una diffusione importante del contagio nel territorio è ritenuta bassa dall'Iss, mentre non vi sono segnalazioni di situazioni di criticità sul fronte della pressione ospedaliera, considerando che prosegue quasi quotidianamente il calo delle occupazioni di terapie intensive e posti letto nei reparti ordinari da parte di pazienti affetti da Covid.

Ricordiamo che proprio ieri il presidente della Regione Marsilio, a seguito della riunione dell'unità di crisi regionale per il Covid, aveva rimosso la zona rossa per i comuni aquilani di Barisciano e San Pio delle Camere, mentre da domenica 9 maggio sarà in zona rossa Celano.

A livello nazionale, l'indice rt medio sale a 0.89 nell'ultima settimana, anche se resteranno solo tre regioni in arancione, ovvero Valle D'Aosta, Sicilia e Sardegna e tutte le altre in zona gialla.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Abruzzo resta una regione a basso rischio per il contagio da Covid: sono 1010 i nuovi casi settimanali, indice rt a 0.82

IlPescara è in caricamento