rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Attualità

Covid, green pass illimitato per chi ha la terza dose e nuove regole per la dad nelle scuole: cosa cambia con il nuovo decreto

Il Governo Draghi ha approvato un nuovo decreto legge riguardante le restrizioni da Coronavirus, la validità del green pass e le modalità di accesso alla dad per gli alunni e studenti delle scuole

Nuovo decreto del Governo Draghi sulle restrizioni Covid. Ieri 2 febbraio infatti il consiglio dei ministri ha approvato il nuovo documento che introduce importanti novità soprattutto per quanto riguarda la gestione dei green pass e le relative limitazioni previste per contrastare il contagio.

Sul fronte della scuola, meno vincoli per il passaggio in dad (didattica a distanza): per le scuole dell'infanzia, fino a 4 casi di positività in classe si proseguirà con le lezioni in presenza, dal quinto caso le attività didattiche sono sospese per 5 giorni. Nella scuola primaria fino a quattro casi di positività, si continuano a seguire le attività didattiche in presenza con l’utilizzo di mascherina Ffp2 da parte di docenti e alunni con più di 6 anni di età e fino al decimo giorno successivo alla conoscenza dell’ultimo caso accertato positivo al virus. Inoltre, è obbligatorio effettuare un test antigenico rapido o autosomministrato o molecolare alla prima comparsa dei sintomi e, se ancora sintomatici, al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. Dal quinto caso invece coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale (due dosi) da meno di 120 giorni o che sono guariti da meno di 120 giorni o che hanno effettuato la dose di richiamo rimarranno in presenza con l'uso della mascherina ffp2 per docenti e alunni con più di 6 anni per 10 giorni, per tutti gli altri le attività proseguono in didattica digitale integrata per 5 giorni. 

Per le scuole secondarie di primo e secondo grado con un caso di positività l'attività prosegue in presenza con l'utilizzo della mascherina ffp2 per docenti e alunni, mentre con due o più casi di positività tra gli alunni, per coloro che hanno concluso il ciclo vaccinale da meno di 120 giorni o che sono guariti da meno di 120 giorni o che hanno effettuato la dose di richiamo, l’attività didattica prosegue in presenza con l’utilizzo di mascherine ffp2 per dieci giorni; per tutti gli altri le attività scolastiche proseguono in didattica digitale integrata per 5 giorni. 

La novità più importante riguarda però la scadenza del green pass, che diventa illimitato senza necessità di ulteriori vaccinazioni dopo la terza dose. Chi dunque ha ricevuto anche il booster è equiparato a chi ha contratto il Covid ed è guarito dopo il completamento del ciclo vaccinale primario (due dosi). L'altra novità riguarda le zone rosse: chi ha il super Green Pass non sarà sottoposto a limitazioni e restrizioni anche nell'area di massimo rischio da contagio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, green pass illimitato per chi ha la terza dose e nuove regole per la dad nelle scuole: cosa cambia con il nuovo decreto

IlPescara è in caricamento