rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Covid, i dati della fondazione Gimbe: in Abruzzo calano i nuovi contagi ma ricoveri ancora oltre la soglia d'allarme

La fondazione ha analizzato l'andamento della pandemia nel nostro Paese e nelle singole regioni nel periodo fra il 17 e 23 marzo

Calano leggermente i nuovi contagi in Italia, ma peggiora la situazione sul fronte ospedaliero con 10 regioni che superano la soglia d'allarme per i ricoveri ordinari Covid e 12 per le terapie intensive. È il quadro che emerge analizzando i dati pubblicati dalla fondazione Gimbe sull'andamento della pandemia dal 17 al 23 marzo.

Il presidente Cartabellotta evidenzia come ci siano sul fronte dei casi diagnosticati i primi segnali di miglioramento: dopo quattro settimane consecutive si inverte il trend dei nuovi casi settimanali e si riduce l'incremento percentuale dei nuovi casi.

Il dato nazionale però è ancora molto eterogeneo con differenza sostanziali fra regioni, ed emerge soprattutto come in quelle che avevano ed hanno avuto per diverso tempo le massime restrizioni con zona rossa o arancione, anche localizzate, si avverte un calo più significativo:

Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia-Romagna, Lombardia, Marche, Molise, nelle province autonome di Bolzano e Trento, Umbria. Viceversa, lo stesso dato è in aumento in Calabria, Lazio, Liguria, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d'Aosta e Veneto, che 3 settimane fa erano in area gialla o bianca.

La situazione di Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana è di più difficile interpretazione, dimostrando che altri fattori (ad esempio intensità dell'attività di testing, rispetto delle misure individuali) influenzano la curva dei contagi".

Sul fronte dei ricoveri ospedalieri, invece, la situazione è peggiorata. In 5 regioni, fra cui l'Abruzzo, si ha una saturazione sopra il 40% (Umbria, Friuli-Venezia Giulia, Molise, Abruzzo, Toscana), mentre in altre 5 sopra al 50% Marche, Lombardia, provincia autonoma Trento, Piemonte, Emilia-Romagna per quanto riguarda i ricoveri ordinari per casi di Covid. Si è invece appiattita la crescita della curva per i ricoveri in terapia intensiva in gran parte delle regioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, i dati della fondazione Gimbe: in Abruzzo calano i nuovi contagi ma ricoveri ancora oltre la soglia d'allarme

IlPescara è in caricamento