Arrivano le "cover" per le mascherine, l'iniziativa è di un pescarese [FOTO]

Alessio Sarra, 37 anni, è un imprenditore immobiliare e ha ideato questo progetto che coinvolge anche Stefano Esposto, operatore del settore della moda, e Luca Gialluca, che con le sue sarte realizza materialmente le cover

Arrivano le "cover" per le mascherine, l'iniziativa è di un pescarese. Alessio Sarra, 37 anni, è un imprenditore immobiliare e ha ideato questo progetto che coinvolge anche Stefano Esposto, operatore del settore della moda, e Luca Gialluca, che con le sue sarte realizza materialmente le cover.

In questa maniera i bambini potranno indossare più facilmente i dispositivi di protezione. Per l'occasione, Sarra ha registrato il marchio #andratuttobene e creato il sito Internet covermascherine.com:

"L'idea - racconta - è nata nelle prime 24 ore di isolamento, mentre ero a casa con mia moglie e i nostri due figli. Ho subito immaginato quanto sarebbe stato difficile far indossare loro le mascherine. E ho pensato immediatamente a quando si uscirà da questa situazione e, soprattutto, a come lo faranno i più piccoli. L'obiettivo, infatti, è anche quello di porre i bambini al centro del dibattito, perché, in prospettiva, saranno le vere vittime di questa emergenza".

Arrivano le  cover  per le mascherine, l'iniziativa è di un pescarese-2

Sarra, poi, aggiunge quanto segue:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"I bimbi non vanno più a scuola, non vedono più gli amici e a breve, quando si potrà uscire di casa, dovranno rispettare una distanza che fanno fatica a comprendere e dovranno indossare la mascherina. Probabilmente con una cover personalizzata e colorata useranno i dispositivi di protezione più volentieri e, magari, anche con un pizzico di entusiasmo. In questo modo si consente ai più piccoli di affrontare con più serenità le fasi successive dell'emergenza e ai genitori di riuscire a proteggere più facilmente i propri figli".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Gechi in casa: cosa fare e perché segnalarli al Wwf Abruzzo

  • Bambina di 6 anni con il nervo ottico infiammato ha bisogno urgente di una risonanza, ma manca il saturimetro amagnetico

  • Buoni fruttiferi postali prescritti, donna di Pescara recupera 8 mila euro: la decisione dell'arbitro bancario finanziario

  • Tre nuovi casi di Covid a Silvi: fra loro un'insegnante di una scuola di Montesilvano

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento