rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, zona rossa in tutta Italia e scuole chiuse fino al 3 aprile: ecco cosa prevede il nuovo decreto

Il premier Conte ha annunciato la firma, nella mattinata di domani, del nuovo decreto che di fatto istituisce il divieto di spostamento se non per lavoro, motivi di salute o di necessità

Il presidente del consiglio Conte ha annunciato poco fa, durante una conferenza stampa straordinaria, l'istituzione di un provvedimento che estende le limitazioni di spostamento e la chiusura delle scuole fino al 3 aprile a tutta Italia. Un provvedimento che, come il premier ha spiegato, si può sintetizzare con "io resto a casa".

Le regole stringenti stabilite pochi giorni fa per le zone dell'Italia settentrionale più colpite dal Coronavirus, dunque, valgono ora per tutta Italia, Abruzzo compreso.

CORONAVIRUS, SALGONO A 33 I CASI

I cittadini italiani dovranno evitare su tutto il territorio spostamenti a meno che non siano motivati da comprovate ragioni di lavoro, in caso di necessità o motivi di salute. Vietati gli assembramenti anche all'aperto o all'esterno dei locali. Si potrà circolare con un'apposita autocertificazione in cui ci si assume la responsabilità per la motivazione dello spostamento. I controlli saranno effettuati dalle forze dell'ordine. Ovviamente sarà permesso uscire per fare la spesa o altre ragioni di sussistenza.

Possibili denunce e sanzioni contro chi, come i malati, esce senza motivi di necessità. Vietato lo spostamento dal proprio domicilio per i positivi al Coronavirus. Estesa come già detto la chiusura delle scuole fino al 3 aprile. I controlli, come stabilito dal Ministero dell'Interno, saranno effettuati dalle prefetture tramite i comitati provinciali per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, zona rossa in tutta Italia e scuole chiuse fino al 3 aprile: ecco cosa prevede il nuovo decreto

IlPescara è in caricamento