Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus, le Regioni propongono la zona bianca "rafforzata": ecco cosa prevede

Diversi governatori delle Regioni che nei prossimi giorni dovrebbero entrare in zona bianca avanzano l'ipotesi di fissare il coprifuoco alle 24 e maggiori regole alla movida in caso di un rialzo dei contagi

Oltre alla zona bianca già presente fra le fasce di colori per il rischio contagio da Covid, potrebbe presto arrivare anche una zona bianca "rafforzata" da far scattare immediatamente in caso anche di lieve aumento dei contagi. La proposta arriva direttamente dai presidenti delle Regioni, e in particolare da quelle che dal primo giugno dovrebbero passare in zona bianca ovvero Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna.

L'obiettivo è quello di evitare che possa accadere quanto visto in Sardegna nei mesi scorsi quando, dopo l'ingresso in zona bianca, ci fu un aumento repentino dei contagi che portò l'isola a scendere addirittura in zona rossa, anche se il quadro epidemiologico e delle vaccinazioni era molto diverso da quello attuale.

In pratica, nella zona bianca rafforzata da far scattare oltre la soglia dei 50 casi ogni 100 mila abitanti, tornerebbe il coprifuoco fissato a mezzanotte, e ci sarebbero maggiori restrizioni per la movida per scongiurare gli assembramenti notturni come l'obbligo di consumare solo seduti ai tavolini di bar e ristoranti all'aperto.

La questione sarà affrontata durante la prossima conferenza delle Regioni e nel caso poi sarà proposta e inoltrata al Governo che per ora non ha in calendario questo argomento. I presidenti chiederanno però anche una modifica ai criteri per il passaggio dalla zona gialla alla zona bianca, evitando l'attesa di tre settimane in caso di rapido miglioramento dei dati. Sembra comunque che diversi governatori siano contrari all'ipotesi di reintrodurre un coprifuoco per le regioni in zona bianca, quindi occorrerà attendere l'esito della prossima conferenza per capire se si troverà un'intesa.

Ricordiamo che l'Abruzzo si avvia ad entrare in questa fascia il 7 giugno, anche se il presidente Marsilio nei giorni scorsi ha scritto al ministro Speranza per chiedere di anticipare l'ingresso in zona bianca visti i dati estremamente favorevoli sul contagio nella nostra regione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, le Regioni propongono la zona bianca "rafforzata": ecco cosa prevede

IlPescara è in caricamento