menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Pescara è corsa contro il tempo: si prepara il quarto reparto di Rianimazione

L'ospedale "Santo Spirito" si prepara infatti ad attivare il quarto reparto di rianimazione, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie

A Pescara e in tutto l'Abruzzo è corsa contro il tempo per provare ad arginare il contagio da Covid-19 (Coronavirus) e allestire gli ospedali in modo che possano accogliere e assistere i tanti contagiati che si stanno moltiplicando nelle ultime ore. 
L'ospedale "Santo Spirito" si prepara infatti ad attivare il quarto reparto di rianimazione, secondo quanto si apprende da fonti sanitarie.

Come riferisce l'Agenzia Dire, la capacità di ospitare i pazienti più gravi si sta riducendo sempre di più e si rischia il collasso.

Per questo, a quanto pare, la Asl di Pescara si sta coordinando con gli altri ospedali del territorio perché mettano a disposizione i loro spazi per consentire a tutti di essere curati nel miglior modo possibile.
Nel frattempo Giustino Parruti, direttore Uoc (unità operativa complessa) Malattie Infettive rassicura sulle condizioni di salute della bambina di 12 anni colpita: «La bambina sta bene, ma me ne sto accertando personalmente. Dobbiamo risentirci più tardi», dice in una brevissima telefonata all'Agenzia Dire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento