Medici, infermieri e sanitari che a Pescara lottano contro il Covid-19 (Coronavirus): "Siete i nostri eroi"

Ma i nostri eroi, perché solo così possiamo chiamarli, hanno gettato il cuore oltre l'ostacolo e si sono buttati a testa bassa in quella che è una vera propria lotta quotidiana

Sono ormai giorni che medici, infermieri, sanitari, personale della Asl e volontari di Pescara e dell'intera provincia lottano senza sosta contro il Covid-19 (Coronavirus).
Un nemico nuovo, che nessuno si era mai trovato ad affrontare.

Ma i nostri eroi, perché solo così possiamo chiamarli, hanno gettato il cuore oltre l'ostacolo e si sono buttati a testa bassa in quella che è una vera propria lotta quotidiana.

Ognuno di essi non ha più turni od orari di lavoro, le giornate passano in fretta e coniugi, figli, familiari vengono visti giusto il tempo di tornare a casa per una doccia e qualche ora di sonno. Subito dopo tornano in trincea per ognuno di noi, nel tentativo di salvare il maggior numero di vite da questo nemico oscuro e invisibile che ci sta travolgendo con un impeto e una forza che nessuno di noi avrebbe mai potuto mai immaginare solo qualche settimana fa. Ed è bene ricordare che sono gli stessi uomini e donne che a volte finiscono nell'occhio del ciclone per alcuni errori commessi, ma chi di noi, nel proprio lavoro, è esente dal commetterli? Quasi sicuramente nessuno. 

Per questi medici, infermieri, sanitari e volontari, che ogni giorno rischiano di essere contagiati per la mancanza, a volte, dei dispositivi di sicurezza, in questo momento esiste una sola cosa: occuparsi di tutti coloro che arrivano in ospedale e che necessitano di cure immediate. La quantità di persone che in questi giorni viene ricoverata con polmonite è pari quasi alla quantità di polmoniti che si verificano in un anno. 
Noi proviamo solo a raccontare quello che sta accadendo in questi giorni (nessuno di noi avrebbe mai immaginato di ritrovarsi chiusi in casa per così tanto tempo) e possiamo solo dire, anche a nome di chi ci legge, un "GRAZIE" a queste persone che stanno lavorando e impegnandosi al massimo per tutti noi, senza guardare al domani ma solo all'oggi. Noi siamo con voi e saremo sempre grati per quello che state facendo. Forza, insieme ce la faremo!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • La cabina di regia mette l'Abruzzo in zona rossa, c'è l'annuncio di Speranza

Torna su
IlPescara è in caricamento