rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, un paziente ricoverato a Pescara potrebbe essere trasferito all'Aquila

Attrezzata in tempi record, la struttura del G8 è operativa già da qualche giorno per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid 19, con 6 posti letto di terapia intensiva e la probabilità di aprire anche una sala operatoria

Coronavirus, un paziente ricoverato a Pescara potrebbe essere trasferito all'ospedale San Salvatore de L'Aquila. Lo annuncia l'assessore regionale alle Aree interne, Guido Liris:

"È stato trasferito questa mattina il primo paziente nella struttura del G8. È di Castel di Sangro ed era ricoverato nel reparto di malattie infettive: grazie al coordinamento del professor Franco Marinangeli, il G8 procede al primo ricovero, e il trasferimento è avvenuto nel rispetto di tutti i criteri di sicurezza. È inoltre in arrivo un paziente da Avezzano, mentre la struttura di Pescara, giunta ai limiti di capienza, ci ha chiesto di ospitare un loro paziente. Entrambi sono presumibilmente da intubare".

Attrezzata in tempi record, la struttura del G8 è operativa già da qualche giorno per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid 19, con 6 posti letto di terapia intensiva e la probabilità di aprire anche una sala operatoria per i malati. Nel G8 ci sarà inoltre la possibilità di portare a 30 il numero dei posti letto, aumentare la capacità di assistenza respiratoria e assistenza e terapia semi intensiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, un paziente ricoverato a Pescara potrebbe essere trasferito all'Aquila

IlPescara è in caricamento