rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, Parruti: "Dobbiamo essere preparati ad avere tra i 2mila e 3mila casi"

Il medico ha rilasciato queste dichiarazioni a 'Sos Coronavirus', rubrica lanciata ufficialmente oggi dalla Regione Abruzzo. Secondo Parruti, quando questa fase sarà terminata ci vorranno almeno 4 o 6 settimane ancora

Coronavirus, lancia l'allarme il direttore della Uoc Malattie Infettive di Pescara Giustino Parruti:

"Dobbiamo essere preparati ad avere tra i 2mila e 3mila casi in Abruzzo. Questa è la cosa più probabile, sperando che l'isolamento sociale ci consenta di ridurre al mio il diffondersi del virus. Siamo adesso in una fase pandemica".

Il medico ha rilasciato queste dichiarazioni a 'Sos Coronavirus', rubrica lanciata ufficialmente oggi dalla Regione Abruzzo. Secondo Parruti, quando questa fase sarà terminata ci vorranno almeno 4 o 6 settimane ancora:

"Potrebbe instaurarsi una fase endemo-epidemica, cioè una volta risolti molti dei focolai potremmo trovarci a fronteggiare piccole o grandi risorgenze del virus e ci vorrà una grande organizzazione. Sarà importante l'efficientamento e il mantenimento delle unità operative integrate di Malattie Infettive. Lì sarà decisivo spegnere ogni piccolo focolaio riemergente".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, Parruti: "Dobbiamo essere preparati ad avere tra i 2mila e 3mila casi"

IlPescara è in caricamento