rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, la Misericordia lancia una raccolta fondi per fare fronte alle spese

Il ricavato verrà utilizzato per l’acquisto dei Dpi (mascherine, tute e visiere), materiale sanitario e tecnico, mezzi necessari per poter continuare a garantire tutti i nostri servizi in sicurezza. Ecco l'Iban

La Misericordia di Pescara lancia una raccolta fondi per fare fronte alle maggiori spese della situazione emergenziale dovuta al Coronavirus (Covid-19).

Il ricavato verrà utilizzato per l’acquisto dei Dpi (mascherine, tute e visiere), materiale sanitario e tecnico, mezzi necessari per poter continuare a garantire tutti i nostri servizi in sicurezza. Sarà sufficiente effettuare un bonifico sull’Iban indicato con causale MisPe vs Covid19

"Siamo costretti a chiedere aiuto. Abbiamo bisogno di fondi per l'acquisto di mascherine, tute, occhiali, manutenzione mezzi e benzina - dice Paola Toppi, presidente della Misericordia di Pescara - Oggi siamo noi che diciamo aiutateci ad aiutare. Anche nell'emergenza, infatti, i nostri volontari non si sono tirati indietro e l'associazione ha attivato nuove iniziative al servizio del cittadino: consegna spesa, consegna farmaco, assistenza domiciliare, trasporti oltre alle dialisi e all'emergenza. Tutti i giorni insieme ai più bisognosi per combattere la più grande emergenza ci sia mai stata. La paura è tanta, ma il bisogno degli altri è più forte. Anche per questo ho sentito il dovere di attivare questa raccolta fondi con la garanzia che ogni soldo ottenuto sarà speso per il bene del prossimo".

Raccolta fondi Misericordia coronavirus

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Misericordia lancia una raccolta fondi per fare fronte alle spese

IlPescara è in caricamento