rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, il sindaco Masci spiega come funzionano i controlli sui passanti

In un post su Facebook il primo cittadino ha chiarito che i vigili urbani sono gli unici a dipendere direttamente dal Comune, che può comunque impiegarli in maniera limitata sia per quanto riguarda l'organico sia per ciò che concerne le competenze del corpo

Dopo le polemiche sulle persone che continuano ad andare a spasso per futili motivi, il sindaco Carlo Masci è intervenuto tramite Facebook spiegando come funzionano i controlli che le forze dell'ordine fanno ai passanti e, soprattutto, che cosa è concretamente nel suo potere di primo cittadino:

"È il caso di chiarire - scrive Masci - che le forze dell'ordine, cioè polizia di stato, carabinieri, Finanza, Marina, sul territorio dipendono dal Prefetto, così come la competenza di chiedere al Ministero l'esercito. Il corpo della polizia municipale, che non ha competenze di ordine pubblico, ma che sta svolgendo anche questo compito in una situazione di emergenza, è composto oggi da circa 80 persone, tutte per strada, suddivise in quattro turni dalle 6 alle 24".

Dunque i vigili urbani sono gli unici a dipendere direttamente dal Comune, che può comunque impiegarli in maniera limitata sia per quanto riguarda l'organico sia per ciò che concerne le competenze del corpo.

"Ogni giorno - conclude il sindaco - le macchine girano con l'altoparlante, danno informazioni e fanno controlli costanti. Il mio cellulare è pieno di foto e filmati dei vigili che girano per le strade avvertendo la popolazione di non uscire e riprendendo tutto".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il sindaco Masci spiega come funzionano i controlli sui passanti

IlPescara è in caricamento