rotate-mobile
Mercoledì, 6 Luglio 2022
Attualità

Altri 696 positivi al Covid in Abruzzo e una persona deceduta: continua a salire la pressione ospedaliera

I guariti dall'infenzione, nelle ultime 24 ore, sono 215 mentre la vittima accertata era residente in provincia di Chieti

Sono 696 (di età compresa tra 1 e 94 anni) i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 97712. Lo ha fatto sapere l'assessorato regionale alla sanità. Il totale risulta inferiore in seguito a riallineamenti. Il bilancio dei pazienti deceduti registra 1 nuovo caso (si tratta di una 91enne della provincia di Chieti) e sale a 2631. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 85188 dimessi/guariti (+215 rispetto a ieri).

Gli attualmente positivi in Abruzzo (calcolati sottraendo al totale dei positivi, il numero dei dimessi/guariti e dei deceduti) sono 9893* (+482 rispetto a ieri). *(nel totale sono ricompresi anche 2807 casi riguardanti pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche)

160 pazienti (+6 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 24 (+3 rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 9709 (+470 rispetto a ieri) sono in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva da parte delle Asl. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 5025 tamponi molecolari (1706692 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 29836 test antigenici (1694896).

Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.99 per cento. Del totale dei casi positivi, 24086 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+84 rispetto a ieri), 24819 in provincia di Chieti (+198), 23297 in provincia di Pescara (+258), 24524 in provincia di Teramo (+130), 798 fuori regione (+12) e 188 (+13) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altri 696 positivi al Covid in Abruzzo e una persona deceduta: continua a salire la pressione ospedaliera

IlPescara è in caricamento