rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Attualità

Ordinanza Coronavirus, cosa si può e cosa non si può fare

Le forze dell'ordine hanno fornito chiarimenti sulle autocertificazioni spiegando perché stamane sono già partite le prime denunce. È consentito fare la spesa solo nel proprio Comune di residenza, con non più di una persona per famiglia

Coronavirus, le forze dell'ordine hanno fornito chiarimenti sulle autocertificazioni e hanno spiegato perchè questa mattina sono già partite le prime denunce. 

L'autocertificazione

L'autocertificazione consente gli spostamenti soltanto per lavoro, necessità e salute. Al momento del controllo si chiede di spiegare per quale motivo ci si sta muovendo. Una volta fatto questo, la pattuglia verifica se quanto asserito dal fermato è vero o meno: in caso di falsa dichiarazione, si viene denunciati per violazione dell’ordinanza di salute pubblica sul coronavirus e per dichiarazioni mendaci.

Anche chi va a piedi deve essere munito di autocertificazione, come affermato ieri dal capo della Protezione civile, Angelo Borrelli.

Fare la spesa

È consentito fare la spesa solo nel proprio Comune di residenza, con non più di una persona per famiglia. Vietato, invece, lo shopping. Nelle macchine si può circolare al massimo in 2: il guidatore davanti e non più di un passeggero dietro. Se si è in 3, scatta la sanzione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ordinanza Coronavirus, cosa si può e cosa non si può fare

IlPescara è in caricamento