Giovedì, 17 Giugno 2021
Attualità

Coronavirus: tutto l'Abruzzo verso la zona rossa, diverse regioni diventeranno arancioni

Domani si riunirà la cabina di regia nazionale per decidere i cambi di colore per le fasce di rischio contagio nelle varie regioni italiane

Tutto l'Abruzzo diventerà zona rossa con la nuova ordinanza del ministro della Salute attesa fra venerdì 19 e sabato 20 febbraio. Domani, infatti, come spiega Today.it, si riunirà la cabina di regia nazionale che, prendendo atto dei dati inviati dalle regioni sull'andamento del contagio e della pressione ospedaliera, deciderà il cambio di colore per molte regioni, fra cui l'Abruzzo dove appare scontato il ritorno al rosso per tutto il territorio, dove attualmente le province di Pescara e Chieti sono già zona rossa per ordinanza regionale, e le province di Teramo e L'Aquila sono ancora in zona arancione. A seguito dell'ulteriore aumento della pressione ospedaliera in Abruzzo e il superamento della soglia del 30% delle terapie intensive occupate, scatterà dunque l'estensione delle massime restrizioni su tutto il territorio.

Sei regioni invece dovrebbero finire in arancione dal giallo: Lombardia, Emilia-Romagna, Lazio, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia e Marche. In controtendenza invece la Valle d'Aosta che potrebbe essere la prima regione italiana ad avere il colore bianco, ovvero il minimo rischio di contagio Covid e dove il presidente della Regione avrà il potere di eliminare diverse restrizioni fra cui la chiusura serale dei locali ed anche il coprifuoco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: tutto l'Abruzzo verso la zona rossa, diverse regioni diventeranno arancioni

IlPescara è in caricamento