rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Attualità

Coronavirus, anche in Abruzzo sì ai lavori negli orti e negli stabilimenti balneari

Il presidente Marsilio ha firmato l'ordinanza riguardante le nuove attività concesse nell'ambito del decreto Coronavirus per la nostra regione

Firmata dal presidente della Regione Marsilio l'ordinanza riguardante le attività concesse a partire da oggi 14 aprile nell'ambito del decreto Coronavirus del Governo. Saranno infatti riaperte librerie, cartolerie, alcuni studi professionali e consentite le attività di manutenzione e coltivazione degli orti.

Sì anche alla manutenzione degli stabilimenti balneari, mantenendo gli standard di sicurezza richiesti, oltre al recupero e smaltimento dei rifiuti accumulati durante l'inverno lungo le spiagge, mentre nelle zone boschive si potrà procedere alla cura e taglio della legna.

In merito alla questione della prossima stagione balneare, sono tanti i dubbi e le incertezze per il settore turistico: se appare ormai scontato un avvio ritardato almeno per il mese di giugno, gli operatori stanno cercando soluzioni idonee che possano garantire comfort agli ospiti rispettando le misure di distanziamento sociale che saranno in vigore per la "fase 2" del Coronavirus.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, anche in Abruzzo sì ai lavori negli orti e negli stabilimenti balneari

IlPescara è in caricamento