rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Attualità

Il conservatorio D’Annunzio riapre i battenti, inizia il ritorno alla normalità

Soddisfatto il direttore Patriarca, che ha ringraziato tutti per l'impegno profuso e la grande collaborazione dimostrata: "Nonostante l’emergenza ci abbia concesso solo pochi giorni per organizzarci, siamo riusciti a mantenere vivo l'istituto"

Il conservatorio D’Annunzio ha riaperto i battenti, e così pian piano inizia il ritorno alla normalità. Soddisfatto il direttore Alfonso Patriarca, che ha voluto ringraziare tutti per l'impegno profuso e per la grande collaborazione dimostrata:

"Nonostante l’emergenza ci abbia concesso solo pochi giorni per organizzarci, siamo riusciti a mantenere vivo l’istituto mettendo in campo qualcosa di assolutamente innovativo come la didattica a distanza che, sebbene abbia messo a dura prova le nostre capacità per la peculiarità e le caratteristiche uniche dei nostri insegnamenti, ci ha consentito di portare a termine anche questo anno accademico".

La riapertura è stata possibile grazie all’adozione di severi protocolli per la prevenzione del contagio che, spiega Patriarca, "consentiranno i massimi livelli di sicurezza possibili". Il conservatorio ha provveduto alla pulizia accurata dei palazzi e alla sanificazione con una ditta specializzata.

Inoltre sono state portate a termine le sessioni per gli esami finali di diploma accademico di I e II livello: l'auditorium ha ospitato in presenza gli esami finali delle discipline strumentali, mentre si sono svolti in modalità telematica gli esami delle discipline appartenenti al dipartimento di tecnologia e nuovi linguaggi musicali, e quelli di musicoterapia e didattica della musica.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il conservatorio D’Annunzio riapre i battenti, inizia il ritorno alla normalità

IlPescara è in caricamento