Consegnati alla Asl di Pescara i lavori fatti a mano dedicati al personale sanitario durante l'emergenza Coronavirus [FOTO]

Il progetto dell'associazione artistica "Io Creo" a livello nazionale ha visto migliaia di persone, durante il lockdown, realizzare cuori fatti a mano da donare ai medici ed infermieri

Anche gli ospedali di Pescara, Popoli e Penne hanno iniziato a ricevere alcuni dei 700 cuori fatti a mano dalle creative dell'associazione artistica "Io creo". Si tratta di un'iniziativa presentata ieri dal direttore generale Asl f.f. dottor Caponetti, dal dottor Valterio Fortunato direttore sanitario dei presidi ospedalieri, dal dottor Giustino Parruti Direttore dell’Uoc malattie infettive, della dottoressa Antonella Frattari dirigente medico responsabile dell’Uos di rianimazione e del dottor Lorenzo Silli.

Il progetto ha visto realizzare migliaia di lavori fatti a mano durante il periodo del lockdown, col desiderio di condividere il ringraziamento e la solidarietà nei confronti del personale sanitario impegnati in prima fila durante l'emergenza Coronavirus, nella fase più acuta e difficile.

Tutti i cuori realizzati sono stati sanificati e raccolti da volontari per la donazione agli ospedali, tra cui i quelli di Pescara, Penne e Popoli, che ne riceveranno complessivamente 700, in segno di solidarietà, gratitudine e ringraziamento sincero. Ogni cuore presenta un pensiero, come quello donato al dottor Parruti con la frase: “Rifarei tutto quello che ho fatto, non perché era tutto giusto, ma perché sono certo di averlo fatto con il cuore”. 

cuori asl 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Cerca casa in affitto a Pescara e dintorni ma le viene chiesto se sia italiana, caso di discriminazione accaduto a una ragazza

Torna su
IlPescara è in caricamento