Attualità

Autostrade per l'Italia consegna 25 tablet all'istituto comprensivo Pescara 10 per la didattica a distanza [FOTO]

Alla consegna dei dispositivi presente anche il vice sindaco e assessore all'Istruzione, Gianni Santilli: "Iniziative come questa onorano scelte lungimiranti e lo spirito di solidarietà partecipe"

Sono complessivamente 25 i tablet che Autostrade per l'Italia ha consegnato, come donazione, all'istituto comprensivo Pescara 10 allo scopo di favorire la didattica a distanza
La consegna dei dispositivi elettronici (che si è tenuta nel rispetto delle misure di contrasto alla pandemia) rientra nell’ambito di una più ampia iniziativa promossa sul territorio nazionale da Aspi con la collaborazione operativa del ministero dell’Istruzione.

A consegnare i tablet agli alunni della scuola sono stati i lavoratori di Autostrade, rappresentati dal direttore del Tronco Aspi di Pescara, Marco Perna, e gli studenti, a loro volta, hanno donato ai presenti biglietti, pensieri e dediche che testimoniano «quanto un’alleanza di intenti possa trasformare un simile momento, in un’esperienza di crescita e di reciproca conoscenza» spiega la dirigente scolastica Stefania Petracca.

«Il dono di Autostrade per l’Italia», aggiunge la dirigente scolastica, «contribuisce a promuovere una cittadinanza digitale, sana e costruttiva, che assume una doppia valenza: in primo luogo in questo delicato periodo si cerca attraverso lo schermo dei computer di riaffermare il sé, l’esserci, senza scomparire tra la paura e l’incertezza cui la dimensione pandemica ci confina; allo stesso tempo si vuole cercare l’altro, creare un legame con il mondo fuori dalla “rete”, un canale che, paradossalmente, appare più rassicurante di altri».

Santilli definisce questa iniziativa «un concreto gesto di apertura verso la scuola, nonché dell’apertura della scuola ai nostri tempi e a quelli che verranno. La mia riconoscenza va quindi oltre il mio ruolo di vicesindaco e assessore alla Pubblica Istruzione, perché investe la mia appartenenza alla comunità pescarese e al mio essere persona che desidera sempre il meglio per questa comunità. Cominciando appunto dalla scuola, dove si formano i cittadini di domani. Il mio grazie vuol essere anche un plauso sincero a iniziative come questa che onorano scelte lungimiranti e lo spirito di solidarietà partecipe».

Questo quanto spiega il direttore Marco Perna:

«Consapevoli delle difficoltà incontrate dai nostri giovani in questo periodo di pandemia, spesso acuite dal digital divide, Autostrade per l’Italia ha scelto il mondo della scuola come destinatario dell’iniziativa: un progetto che vede centinaia di tablet, oltre ad alcune Lim e Smart Tv, che saranno consegnate in questi giorni a 18 scuole su tutto il territorio nazionale in base alle indicazioni del ministero dell’Istruzione. Giornate come queste ricordano a tutti noi l’importanza della cooperazione tra i vari livelli della società e la responsabilità di ognuno rispetto alle nuove generazioni, nel periodo dell’emergenza e non solo: è questo il dono più grande che stamattina ci hanno lasciato questi bambini».

Sorto nel 2012, l’istituto comprensivo ha costruito in meno di dieci anni un’offerta formativa varia, che spazia dal potenziamento musicale del violino e della lingua inglese, alle esperienze di avanguardie educative come il “Debate” e la “Scuola Senza Zaino” di cui è scuola capofila. Caratteristica riconosciuta dell’istituto comprensivo “Pescara 10” è quella “dell’inclusione e l’accoglienza”. Si tratta infatti di una scuola polo regionale della "Scuola In Ospedale" che garantisce il diritto allo studio alle bambine e ai bambini, alle alunne e agli alunni nel momento di massima fragilità, quello della malattia: a questi studenti andranno una parte dei device consegnati oggi. 
Gli alunni presenti questa mattina, lunedì 1 febbraio, frequentano la 3B della secondaria di 1 grado e dalla VB della primaria della sede “Montale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade per l'Italia consegna 25 tablet all'istituto comprensivo Pescara 10 per la didattica a distanza [FOTO]

IlPescara è in caricamento