menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Condomini: l'Abiconf Pescara attacca l'Aca per le interruzioni del servizio idrico

L’Associazione di Amministratori di Condominio costituitasi di recente all’interno della Confcommercio, si unisce all'Arco Consumatori per evitare episodi come quello di via Verdi a Montesilvano

Stop ad interruzioni della fornitura idrica per morosità riguardanti un solo inquilino ai danni di tutti i condomoni. L'Abiconf Pescara – l’Associazione di Amministratori di Condominio costituitasi di recente all’interno della Confcommercio si schera con l'Arco Consumatori per avviare strategie comuni di tutela dopo la vicenda di Montesilvano in cui l'Aca ha fortemente ridotto la fornitura ad un intero palazzo per un debito riguardante un vecchio inquilino.

BOLLETTE NON PAGATE, INTERO PALAZZO RIMANE SENZ'ACQUA

L'obiettivo è far intervenire l'Aca solamente sui condomini morosi evitando la riduzione o interruzione del servizio idrico che dovrà essere utilizzato solo come extrema ratio se gli amministratori di condominio non dovessero fornire i dati dei morosi.

L’Abiconf ritiene anche che il Presidente dell’Arco Consumatori dott. Venni saprà trovare un punto di incontro per tutelare sia l'Aca che i condomini in regola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento