rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità

Autostrade A24-A25, Codacons: "Giusto ridare la concessione all'Anas: tutela gli interessi dei cittadini"

L'associazione dei consumatori difende la decisione del consiglio di Stato che ha rimesso nelle mani pubbliche la concessione e fa sapere che, nelle udienze di merito, sarà presente per ribadire il sostegno alla scelta sulla gestione pubblica

"Siamo intervenuti nel procedimento al fianco del governo e per la tutela della sicurezza degli utenti dell’infrastruttura. La decisione del consiglio di Stato di sospendere l’ordinanza cautelare del Tar e assegnare nuovamente all'Anas le autostrade abruzzesi e laziali, va nella giusta direzione, quella cioè di mettere gli interessi dei cittadini davanti al profitto di società private". Così il Codacons sulla decisione con cui il consiglio ha ribaltato la decisione con cui il Tar Lazio, rimettendo nelle mani pubbliche la concessione delle autostrade A24 e A25. Decisione per la quale Strada dei parchi ha espresso "stupore e disappunto" parlando ancora una volta di "accuse infondate" mosse dal ministero ed esprimendo la volontà di chiudere il contenzioso. 

L'associazione dei consumatori fa quindi sapere che per difendere la decisione presa, il 25 agosto interverrà alla camera di consiglio di merito del consiglio di strato così come all'udienza di merito del Tar del Lazio.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autostrade A24-A25, Codacons: "Giusto ridare la concessione all'Anas: tutela gli interessi dei cittadini"

IlPescara è in caricamento