Attualità

Il caso dell'accesso al mare chiuso in piazza Le Laudi in commissione, Foschi: "Il giallo si infittisce"

Il presidente della commissione Mobilità e Sicurezza, Armando Foschi, fa il punto dopo la seduta riguardante il varco chiuso in piazza Le Laudi

Nemmeno la seduta odierna della commissione Mobilità e Sicurezza, presieduta da Armando Foschi, è riuscita a fare chiarezza riguardo al varco di accesso al mare chiuso ormai da tempo in piazza Le Laudi nella zona sud di Pescara.
A sottolinearlo è lo stesso Foschi che annuncia come sarà valutata l'ipotesi di esporre la problematica in altre sedi.

Alla seduta hanno partecipato l'assessore delegato Maria Rita Saccone e il maggiore Donatella Di Persio della polizia municipale.

«S’infittisce il "giallo" inerente la chiusura del varco di accesso libero alla spiaggia esistente, sino a un anno fa, tra gli stabilimenti balneari Lido delle Sirene e La Playa e poi, appunto nel 2020, chiuso dallo stesso Lido delle Sirene "causa Covid", spiega Foschi, «il dirigente comunale del servizio pianificazioni Gaetano Silverii ha dichiarato in una nota che il Comune non ha mai autorizzato la chiusura del varco di 2,5 metri. La polizia municipale sostiene di essere in possesso invece di una dichiarazione dello stesso Silverii dei mesi scorsi, secondo cui quella chiusura, "seppur non formalmente autorizzata, era di fatto consentita causa Covid". In ultimo il Lido delle Sirene esibisce un documento protocollato il 14 maggio 2021 in cui comunicava di aver formalmente chiuso il varco per disciplinare gli accessi sulla propria concessione in funzione delle prescrizioni Covid. Peccato che quella chiusura violi le norme previste nel piano demaniale marittimo regionale e nel piano spiaggia comunale. A questo punto, a fronte di un rimpallo di responsabilità pericoloso, raccoglieremo le carte e, se non individueremo entro poche ore chi materialmente deve disporre, immediatamente, la riapertura del varco, ripristinando il rispetto delle regole vigenti, valuteremo di esporre la problematica in altre sedi».

«La questione è estremamente semplice», aggiunge Foschi, «in piazza Le Laudi esiste un varco di accesso libero alla spiaggia, largo 2,5 metri, previsto dal piano demaniale marittimo regionale, ribadito nel Sid-Sistema Informativo Demaniale Marittimo, tra le concessioni Lido delle Sirene e La Playa, un varco peraltro necessario per garantire il passaggio di soccorritori di emergenza, di utenti e di diversamente abili. Un anno fa, all’improvviso, quel varco è stato chiuso, con l’apposizione di un cartello con il logo dello stabilimento balneare "Lido delle Sirene" e la scritta "Passaggio temporaneamente chiuso causa Covid-19, Comunicazione Comune di Pescara e Capitaneria di Porto dell’8 giugno 2020". Il varco è rimasto chiuso anche nel periodo invernale e oggi gli stessi cittadini ci chiedono chi abbia autorizzato quella chiusura, che viola le normative vigenti, e ovviamente ne chiedono il ripristino».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il caso dell'accesso al mare chiuso in piazza Le Laudi in commissione, Foschi: "Il giallo si infittisce"

IlPescara è in caricamento