Pescara ricorda le vittime del bombardamento del 31 agosto del 1943 [FOTO]

L'appuntamento era inizialmente previsto in largo Chiola ma poi, a causa del maltempo, è stato spostato nel municipio

Cerimonia di commemorazione delle vittime del bombardamento del 31 agosto del 1943 ieri nella sala consiliare del Comune di Pescara.
L'appuntamento era inizialmente previsto in largo Chiola ma poi, a causa del maltempo, è stato spostato nel municipio.

Una corona di alloro è stata deposta dal sindaco Carlo Masci, dal presidente del consiglio comunale Marcello Antonelli e dal prefetto vicario, Carlo Torlontano, in ricordo delle oltre duemila persone che quel giorno di 77 anni fa persero la vita.

Presenti, oltre alle associazioni combattentistiche e d'arma con i loro gonfaloni,  il presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri, il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Zaffiri, le autorità civili e militari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Tragedia nel Pescarese, pensionato rimasto vedovo si toglie la vita

Torna su
IlPescara è in caricamento