rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Il comitato di viale Marconi torna all'attacco: sit in contro "l'estrema pericolosità" della strada

I cittadini si ritroveranno domattina in piazza Unione per contestare nuovamente le scelte dell'amministrazione comunale: "Viale Marconi è stata trasformata in una tangenziale"

Un sit in contro le scelte della amministrazione comunale "che, invece di trovare misure a sostegno del commercio e del turismo pescaresi, già massacrati da crisi economiche e pandemiche", approva "regolamenti che vanno nel verso opposto, che allontanano i clienti dai negozi e rendono meno attrattiva Pescara ai turisti. L'amministrazione, usando il pretesto di un ineluttabile cambiamento in atto, continua a demolire questi due settori dell'economia". 

Lo afferma il comitato "Salviamo Viale Marconi", annunciando che nella mattinata di domani (lunedì 4 aprile), a partire dalle ore 10:30, i cittadini saranno in piazza Unione per presentare la loro iniziativa. Il comitato denuncia poi "per l'ennesima volta" anche "l'estrema pericolosità del viale che, senza spazi per pedoni e ciclisti e con quattro corsie, è stato trasformato in una tangenziale, realizzando un'opera di segno opposto al fine che l'amministrazione sostiene essere alla base delle sue azioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comitato di viale Marconi torna all'attacco: sit in contro "l'estrema pericolosità" della strada

IlPescara è in caricamento