rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Attualità Castellamare / Via Castellamare Adriatico

Il comitato "Strada parco bene comune" replica a Sospiri: "Sbaglia di grosso quando parla di 'guerra' con noi"

Il vice presidente del comitato, Maurizio Biondi, replica alle dichiarazioni rilasciate dal presidente del consiglio regionale, Lorenzo Sospiri

«Il presidente del consiglio regionale Lorenzo Sospiri sbaglia di grosso, tanto più in considerazione dell’alto ruolo istituzionale che ricopre, quando definisce “una guerra” il confronto con il comitato Strada Parco Bene Comune».
A dirlo è Maurizio Biondi, vice presidente del comitato che replica a quanto detto da Sospiri nei giorni scorsi.

«Posto che in guerra tutto è concesso, che triste conflitto sarebbe quello che oppone enti, istituzioni, politica, e finanche una multinazionale miliardaria, ai cittadini di Pescara?», si domanda Biondi.

Che poi agggiunge: «Si tratta, in realtà, di un civile confronto ventennale che ha visto il comitato costretto ad adire a malincuore la giustizia amministrativa, dopo aver sino all'ultimo tentato una composizione ordinata, inviando un puntuale “preavviso di ricorso” totalmente ignorato dai riceventi. Il paradosso consiste nella pretesa, di entrambe le parti, di agire in nome del bene comune della cittadinanza. Peccato che uno dei soggetti coinvolti nella contesa siano proprio i cittadini beffati. Sapranno bene i pescaresi in cosa consista il loro bene comune? Credo proprio di sì. Certo è che il bene collettivo non potrà coesistere con un sistema di trasporto rapido di massa instradato nel cuore di Pescara, che azzera il maggior viale ciclo-pedonale della città mentre trasforma i suoi viali più belli in strade a scorrimento veloce. Con tutti i danni conseguenti al tessuto ambientale, urbanistico e sociale. Ebbene, non lo permetteremo con gli strumenti previsti dall’ordinamento nazionale consolidato».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comitato "Strada parco bene comune" replica a Sospiri: "Sbaglia di grosso quando parla di 'guerra' con noi"

IlPescara è in caricamento