menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il comitato Pro Filanda sulla giornata contro la violenza sulle donne: "È un simbolo storico delle donne pescaresi"

Il comitato che si è battuto per salvare la filanda Giammaria commenta la giornata mondiale contro la violenza sulle donne

Il comitato Pro Filanda, che si è battuto per salvare e per riqualificare la filanda Giammaria di Pescara, commenta la ricorrenza della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, che si celebra domani 25 novembre. Sottolineando come la pandemia abbiamo bloccati tutti e tutte impedendo qualsiasi manifestazione pubblica, il comitato ritiene importante ricordare e sottolineare l'importanza di questa giornata, ma anche come le istituzioni debbano rafforzare i luoghi di ascolto e sostegno delle vittime.

La violenza contro le donne non nasce dalle difficoltà materiali, che certo non aiutano, ma ancora risiede nei rapporti dispari fra uomo e donna, laddove uomini, solo perché tali, ritengano di essere portatori di “diritti” e libertà maggiori rispetto all’altra metà del cielo.

Qui a Pescara, ricorda il comitato, va ancora portata a compimento la rinascita simbolica e valoriale della vecchia filanda, che con la pandemia è stata solo temporaneamente rallentata:

Siamo convinte che la “memoria” pubblica e onorata di quell’umile, ma determinante presenza lavorativa delle donne della filanda dell’inizio secolo, sia un indispensabile contributo a che si riscriva la storia della città e del suo futuro, senza dimenticanze o rimozioni amputanti

Per questo le associazioni che compongono il comitato chiedono a Regione e Comune di mantenere gli impegni presi in decine d'incontri, anche come riconoscimento alla "lotta" non violenta condotta per salvare la filanda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento