rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Attualità

Il comitato No green pass si schiera con la marineria per il caro gasolio: flash mob davanti al mercato ittico

La manifestazione si terrà sabato 12 marzo dalle 10. Il comitato che si batte contro il green pass e la vaccinazioni Covid sui minori si schiera con la marineria e gli autotrasportatori per le proteste sugli aumenti dei carburanti

Il comitato abruzzese #Nogreenpass si unisce alla protesta della marineria per il caro gasolio e organizza per domani sabato 12 marzo un flash mob in via Raffaele Paolucci a Pescara, davanti al mercato ittico dalle 10 alle 12,30. Lo hanno fatto sapere i referenti del comitato che da mesi si batte contro il green pass e la vaccinazioni Covid sui minori, ovvero Nico Liberati, Sonia Arina, Rossella Tirimacco, Danilo D'Onofrio.

“Oramai non è possibile più parlare soltanto di ipocrisia, siamo di fronte alla discriminazione più feroce, ci preoccupiamo giustamente per le vicende di altri popoli travolti da conflitti sanguinosi, ma abbandoniamo a se stesso il vicino di casa. Noi manifesteremo al fianco delle famiglie che soffrono, che non riescono a pagare le bollette, dei lavoratori del comparto pesca che per colpa di scelte comunitarie errate nefaste stanno affogando nella povertà.” Liberati ha aggiunto:

“Siamo strati travolti dall’arroganza incompetente di una commissione europea e dei governi italiani, che hanno continuato imperterriti a mentirci su tutto, pur di non ammettere quanto sono inaffidabili. I nostri governanti se ne infischiano di assicurare lo stipendio a fine mese, e della possibilità di sopravvivenza delle famiglie italiana è oramai compromessa: oramai siamo un popolo che deve chiedere permesso per esercitare il diritto al lavoro, quel permesso si chiama green pass. Interessano, a questi governati, solo i dividendi delle multinazionali. Questa settimana si è fermato il comparto pesca, la prossima toccherà a quello degli autotrasporti, è una valanga rovinosa che ci spingerà sempre più in fondo verso uno scenario greco, forse anche peggiore.” Inoltre il comitato fa sapere che ci saranno altre proteste con la solidarietà e il sostegno verso gli autotrasportatori colpiti duramente dai rincari dei carburanti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comitato No green pass si schiera con la marineria per il caro gasolio: flash mob davanti al mercato ittico

IlPescara è in caricamento