rotate-mobile
Attualità

L'attacco del comitato "No green pass" abruzzese e marchigiano: "Tensioni e file inaccettabili per i tamponi in farmacia"

I portavoce dei comitati dell'Abruzzo e delle Marche smentiscono le dichiarazioni del presidente Marsilio che aveva parlato di una situazione tranquilla e senza particolari problemi dopo l'introduzione del green pass obbligatorio sul posto di lavoro

Anche in Abruzzo ci sono forti tensioni, malcontento e disagi per gli utenti costretti a doversi sottoporre ai tamponi per il green pass sul posto di lavoro. A dirlo sono Sonia Arina, Francesco Ciattoni, Nico Liberati, Beatrice Marinelli, Marco Gambini Rossano portavoce del comitato "No green pass" Abruzzo e Marche.  Il comitato in particolare riprende le parole del governatore Marco Marsilio che all'indomani dell'introduzione del green pass obbligatorio ha parlato di una situazione tranquilla e senza particolari disagi in Abruzzo anche frutto del dialogo avviato con i cittadini.

Tuttavia tutto il resto d'Europa (in realtà l'anno scorso anche in Italia erano gratuiti), i tamponi sono gratuiti ed in autosomministrazione, in Germania dove solo per gli adulti sono a pagamento il prezzo è di 0,75 € a
tampone, indegno il prezzo di mercato imposto in Italia:

"Obbedienti alla costituzione, pacificamente, continuiamo a manifestare il nostro dissenso, contro il ricatto dello stato, denunciamo forti tensioni anche in Abruzzo, gravissimi i disagi di chi è costretto a pagare a caro
prezzo un servizio divenuto essenziale per la cittadinanza. Tutto ciò sembra perfettamente in linea con l'indirizzo del governo, che continuando l'espoliazione dei cittadini genera scontri sociali, trasformando la crisi di tutti in opportunità per pochi. Con mitezza ma determinati esprimiamo sdegno per lo spettacolo indecente di file interminabili e per l'umiliazione cui sono sottoposti i cittadini"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attacco del comitato "No green pass" abruzzese e marchigiano: "Tensioni e file inaccettabili per i tamponi in farmacia"

IlPescara è in caricamento