rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Il comandante Minervino: "Entro fine anno nuovo dragaggio"

Dalla direzione marittima le rassicurazioni alla marineria: "non sarà quello definitivo, ma garantirà fruibilità a medio termine"

Entro la fine dell'anno il nuovo dragaggio al Porto di Pescara, non quello risolutivo, ma uno che almeno dia una risposta a medio termine alla marineria alle prese con il costante insabbiamento che rende difficili e a volte impossibili, come avvenuto qualche settimana fa quando una barca è rimasta bloccata nel porto canale, entrare e uscire per svolgere l'attività. Lo ha annunciato il comandante della direzione marittima di Pescara Salvatore Minervino sottolineando che i ritardi sono dovuti alla qualità dei sedimenti e dunque all'individuazione di una discarica in grado di smaltirli, oltre al sostanzioso impegno dei fondi necessari.

“Si sta facendo il progetto per la rimozione di 100mila metri cubi di sedimenti, come è noto – spiega -. Il Comune che è la stazione appaltante sta redigendo il piano per cui è stata già fatta la caratterizzazione. Questo verrò poi depositato per la conferenza dei servizi per poi passare al bando e l'appalto”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comandante Minervino: "Entro fine anno nuovo dragaggio"

IlPescara è in caricamento